fbpx

Il pregiudizio esiste e può essere sconfitto

Maddalena Marini

Ricercatrice

TEDxGenova2019

In un talk che mette alla prova le nostre certezze, la ricercatrice Maddalena Marini ci dimostra come in realtà siamo inconsapevolmente portatori di preconcetti. E sul palco di TEDxGenova racconta di una nuova tecnica, chiamata “stimolazione cerebrale non invasiva”, per intervenire sui meccanismi biologici che all’interno del cervello contribuiscono alla formazione stessa del pregiudizio. Magia? No, scienza!

Ricercatrice presso l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Ferrara. Studia le credenze sociali implicite, cioè gli stereotipi e pregiudizi che operano al di fuori della nostra consapevolezza e controllo cosciente e che possono influenzare come noi percepiano, giudichiamo e interagiamo con gli altri. La sua ricerca è volta all’identificazione dei fattori implicati nella formazione e mantenimento di questi processi, così come alla creazione di inteventi che siano in grado di modificarli. A tale scopo usa diverse metodologie, quali paradigmi comportamentali, tecniche elettrofisiologiche e di stimolazione cerebrale non invasiva. Prima di far parte di IIT, lavorava come ricercatrice presso l’Università di Harvard (USA), dove ha anche ricevuto una “fellowship” dall’Harvard Mind Brain Behavior Interfaculty Initiative per la sua ricerca. Nel 2009 è stata premiata anche dall’Associazione Italiana di Psicologia come migliore giovane ricercatrice in Psicologia Sperimentale.

Rimani sempre aggiornato!